Western Amazon Grouped Project

REDD+

Western Amazon REDD+ Grouped Project

E’ un progetto REDD+ che promuove la protezione di aree naturali localizzate nell’Amazzonia brasiliana. Il Progetto si propone di preservare più di 200.000 ha di vegetazione nativa, arrestando la deforestazione che in quest’area ha raggiunto livelli preoccupanti. Il progetto, iniziato nel 2020 e di una durata di 30 anni, sarà validato e verificato nel 2021 con gli Standards VCS e CCBS. Le attività di progetto saranno principalmente l’individuazione dei drivers della deforestazione, la promozione di attività sostenibili all’interno delle foreste e la formazione delle comunità locali. Il progetto prevede inoltre studi scientifici sulla fauna e flora locali, per l’individuazione e la protezione di specie vegetali e animali minacciate.

Tipo
REDD+ (Reducing Emission from Deforestation and forest Degradation)

Standard
VCS – Verified Carbon Standard
CCBS 
 Climate, Community and Biodiversity Standards

Auditing
RINA SERVICES

Localizzazione
Acre e Amazonas – Brasile

Sviluppatore
CARBON CREDITS CONSULTING S.R.L.

VCS Registry ID
3141

Il progetto

Si compone di  16 aree localizzate tra gli stati dai tassi di deforestazione più alti dell’America Latina: Acre e Amazonas, in Brasile. Come Grouped Project, consiste in diverse proprietà dalle caratteristiche ecologicamente simili e situate in aree caratterizzate da grande pressione di deforestazione. Il progetto premetterà di proteggere gli ecosistemi e di promuovere la rigenerazione del bioma amazzonico nelle aree più colpite.

Fermare la deforestazione

DRIVERS

Created with Fabric.js 4.6.0
  • Propagazione di incendi esterni all’interno dell’area del progetto causati dai ranchers
  • Incendi interni dolosi dovuti allo sfruttamento del terreno da parte di abitanti ed esterni
  • Estrazione di legname illegale da esterni
  • Deforestazione causata da abitanti della foresta
  • Espansione di terre agricole e ranch

Incendi nella 
foresta amazzonica

Western Amazon è la scelta di avere un ruolo attivo nella protezione dell’Amazzonia dagli incendi catastrofici che hanno e continuano a mettere in pericolo il polmone del mondo.

Nell’Acre Orientale, terra del nostro progetto, una serie di incendi distruttivi ha caratterizzato gli ultimi anni. Senza un’adeguata mitigazione, la situazione è destinata a peggiorare, lasciando spazio a fuoco e devastazione.   

I progetti REDD+ sono una delle migliori soluzioni per il supporto di cui questi preziosi ecosistemi hanno oggi straordinario bisogno.

Proteggere la foresta

Created with Fabric.js 4.6.0
Created with Fabric.js 4.6.0
Created with Fabric.js 4.6.0
  • Addestramento ed equipaggiamento di pompieri, pronti ad intervenire in caso di incendio nell’area del progetto
  • Implementazione di corsi di prevenzione e controllo per gli abitanti
  • Sistemi di rilevamento antincendio
  • Assunzione di guardie per la protezione delle aree del progetto
  • Costruzione di steccati e barriere protettive, al fine di fermare il pascolo abusivo dai ranch vicini
  • Organizzazione di meeting con lavoratori e abitanti, allo scopo di sensibilizzare la comunità alla conservazione e all’utilizzo sostenibile della foresta
  • Attività volte al miglioramento delle condizioni di vita delle comunità, al fine di incentivare la conservazione della foresta

Co - benefits

Ambientali

La vegetazione interessata dagli oltre 60.000 ha dell’area del progetto è suddivisa in due diverse tipologie. La foresta ombrofila densa, e la foresta ombrofila aperta. La produttività fotosintetica della foresta può superare i 1000 grammi di CO2 sequestrata per metro quadro annualmente. L’ammontare di piogge nel corso dell’anno mantengono le foglie verdi lungo tutto l’arco solare, contribuendo alla cattura di anidride carbonica. La foresta densa è formata da alberi dalla canopi alta, capace di raggiungere fino a 60 metri d’altezza. La foresta aperta è invece uno spazio di transizione tra differenti biomi. Nell’area di Western Amazon REDD+ Grouped Project è comune trovare palme e bamboo. Il progetto garantirà la protezione degli ecosistemi promuovendo la rigenerazione del bioma amazzone in alcune delle aree più a rischio.

Sociali

Migliorare le condizioni di vita delle comunità locali: le foreste sono casa delle comunità tradizionali da migliaia di anni. I “ribeirinhos“, ad esempio, sono una popolazione che vive sulle rive dei fiumi. Per anni, attività non sostenibili hanno portato alla deforestazione. Il progetto incentiva l’educazione delle comunità locali, con l’obiettivo di fermare l’estrazione di legna illegale e le attività di caccia all’interno delle aree protette, stimolando poi sviluppo di attività sostenibili e la conseguente conservazione degli ecosistemi. Queste nuove opportunità di lavoro, l’educazione e l’addestramento alla gestione agroforestale  contribuiscono al miglioramento della qualità di vita per i lavoratori e per le loro famiglie.

Biodiversità

Le foreste tropicali sono la più grande rappresentazione della biodiversità. All’interno dell’area del progetto è possibile trovare specie endemiche del bioma amazzone, fortemente affette dalla frammentazione dell’habitat naturale dovuto alla deforestazione: tra i vari si possono citare l’opossum comune, il bradipo tridattilo, l’aote e il saimiri, o scimmia scoiattolo. In particolare, tre specie sono categorizzate come “endangered” dall’IUCN: il giaguaro, il formichiere gigante e l’aluatta bruna.

Studiare e preservare la biodiversità, prevenire la caccia e la riduzione del rischio di incendi sono le principali attività di Western Amazon REDD+ Grouped Project.

Gli SDGs, ovvero gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, sono una serie di 17 obiettivi interconnessi, definiti dall'ONU nel 2015 come strategia "per ottenere un futuro migliore e più sostenibile”. Gli SDGs riconoscono lo stretto legame tra il benessere umano, la crescita economica, l’inclusione sociale e la salute dei sistemi naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian